Civile

Veicoli rimossi, niente compenso al custode senza contratto scritto

di Maurizio Caprino

L’operatore privato che custodisce veicoli fatti rimuovere (senza essere sequestrati) da un ente pubblico proprietario di strade non ha diritto a un compenso se non ha con questo ente un contratto scritto. Lo ha chiarito la Cassazione in due sentenze della Seconda sezione civile depositate negli ultimi giorni (la 21660 del 23 agosto e la 21710 del 26 agosto), che chiudono altrettante analoghe controversie di due operatori di rimozione e custodia con il Comune di Terni. ...


Quotidiano del Diritto

Il Quotidiano del Diritto è il nuovo strumento di informazione e formazione professionale pensato per avvocati, notai, magistrati e giuristi di impresa.

Sei un nuovo cliente?

Per continuare a consultarlo in maniera gratuita* per quattro settimane attiva subito la promozione.

Attiva

* È possibile attivare la promozione una sola volta

Sei già in possesso di username e password?