Civile

Falllimento, non basta la condanna penale per il risarcimento del danno da aggravamento dell'insolvenza

Q
D
DContenuto esclusivo QdL

Ai fini del risarcimento del danno in sede civile non è sufficiente l'accertamento della responsabilità in sede penale dei funzionari della banca nell'aggravamento dell'insolvenza. Per poter ottenere il risarcimento la società deve essere in grado di provare il danno derivante dalle condotte, pur verificate, dei dipendenti dell'istituto bancario, sui creditori. Lo ha precisato la prima sezione civile della Cassazione con la sentenza 24043 depositata oggi. Il caso esaminato era quello del fallimento della Firs Italiana Assicurazioni Spa. Fallimento dovuto ...


Quotidiano del Diritto

Il Quotidiano del Diritto è il nuovo strumento di informazione e formazione professionale pensato per avvocati, notai, magistrati e giuristi di impresa.

Sei un nuovo cliente?

Per continuare a consultarlo in maniera gratuita* per quattro settimane attiva subito la promozione.

Attiva

* È possibile attivare la promozione una sola volta

Sei già in possesso di username e password?