Penale

REATI FALLIMENTARI - Cassazione n. 48203

Q
D
DContenuto esclusivo QdL

Il giudizio relativo alla particolare gravità o tenuità del fatto non si riferisce al singolo rapporto che passa tra fallito e creditore ammesso al concorso né a singole operazioni commerciali o speculative dell'imprenditore decotto, ma va messa in relazione alla diminuzione – non percentuale ma globale – che il comportamento del fallito ha provocato alla massa attiva che sarebbe stata disponibile per il riparto. Con un'argomentata sentenza la cassazione differenzia le posizioni tra i gli imputati per la bancarotta ...


Quotidiano del Diritto

Il Quotidiano del Diritto è il nuovo strumento di informazione e formazione professionale pensato per avvocati, notai, magistrati e giuristi di impresa.

Sei un nuovo cliente?

Per continuare a consultarlo in maniera gratuita* per quattro settimane attiva subito la promozione.

Attiva

* È possibile attivare la promozione una sola volta

Sei già in possesso di username e password?