Penale

Condotte risarcitorie, nodo congruità

di Caterina Malavenda

Risale a qualche settimana la decisione di un Gup, che ha ritenuto congrua un’offerta risarcitoria modesta, che la persona offesa non aveva accettato ed ha, perciò, dichiarato estinto il reato di stalking, del quale l’imputato avrebbe dovuto rispondere, applicando l’istituto, previsto dal nuovo articolo 162 ter del Codice penale («estinzione del reato per condotte riparatorie») introdotto dalla legge 103/2017. Lo scalpore che la notizia ha suscitato, però, non deve mettere in discussione l’utilità di una norma, il ...


Quotidiano del Diritto

Il Quotidiano del Diritto è il nuovo strumento di informazione e formazione professionale pensato per avvocati, notai, magistrati e giuristi di impresa.

Sei un nuovo cliente?

Per continuare a consultarlo in maniera gratuita* per quattro settimane attiva subito la promozione.

Attiva

* È possibile attivare la promozione una sola volta

Sei già in possesso di username e password?