Penale

Rifugiati, l'aggressione nel Centro di accoglienza integra la violenza a pubblico ufficiale

di Andrea Alberto Moramarco

Q
D
DContenuto esclusivo QdL

L'aggressione nei confronti degli operatori dei Centri di accoglienza integra il reato di violenza a un pubblico ufficiale, in quanto questi ultimi hanno la qualifica di incaricato di pubblico servizio. A prescindere, infatti, dalla concreta mansione svolta, è la natura del servizio reso, da analizzarsi sotto il profilo funzionale ed oggettivo, che rileva ai fini della qualificazione della qualifica soggettiva del reato. Questo è quanto emerge dalla sentenza 296/2017 della Corte d'appello di Taranto. I fatti - ...


Quotidiano del Diritto

Il Quotidiano del Diritto è il nuovo strumento di informazione e formazione professionale pensato per avvocati, notai, magistrati e giuristi di impresa.

Sei un nuovo cliente?

Per continuare a consultarlo in maniera gratuita* per quattro settimane attiva subito la promozione.

Attiva

* È possibile attivare la promozione una sola volta

Sei già in possesso di username e password?