Penale

False attestazioni all'Inps, la crisi di liquidità fa venir meno il reato di truffa

di Andrea Alberto Moramarco

Non commette il reato di truffa il datore di lavoro che attesti falsamente nei moduli Emens di aver erogato al lavoratore l'indennità di malattia, in realtà mai avvenuta, senza voler conseguire un vantaggio patrimoniale ai danni dell'Inps. Difatti, il delitto di cui all'articolo 640 c.p. non è configurabile se il soggetto agisce senza l'intenzione di trarre profitto dalla sua condotta. Ad affermarlo è il Tribunale di Campobasso nella sentenza 273/2017 che ha così assolto un datore di lavoro che, ...


Quotidiano del Diritto

Il Quotidiano del Diritto è il nuovo strumento di informazione e formazione professionale pensato per avvocati, notai, magistrati e giuristi di impresa.

Sei un nuovo cliente?

Per continuare a consultarlo in maniera gratuita* per quattro settimane attiva subito la promozione.

Attiva

* È possibile attivare la promozione una sola volta

Sei già in possesso di username e password?