Penale

General contractor pubblico

di Giovanni Negri

Il general contractor è incaricato di pubblico servizio. E quindi è del tutto legittimo l’obbligo di dimora nei confronti di un imprenditore accusato di corruzione e turbata libertà degli incanti per la dazione di denaro agli amministratori di un consorzio che svolgeva funzioni di stazione appaltante. Lo chiarisce la Corte di cassazione con la sentenza n. 9385della VI sezione penale depositata ieri. Tra i motivi di ricorso, la difesa aveva sostenuto invece che i rapporti del contraente generale con ...


Quotidiano del Diritto

Il Quotidiano del Diritto è il nuovo strumento di informazione e formazione professionale pensato per avvocati, notai, magistrati e giuristi di impresa.

Sei un nuovo cliente?

Per continuare a consultarlo in maniera gratuita* per quattro settimane attiva subito la promozione.

Attiva

* È possibile attivare la promozione una sola volta

Sei già in possesso di username e password?