Penale

PROCESSO PENALE – Cassazione n. 50842

Q
D
DContenuto esclusivo QdL

Non è vero che non sussista l'interesse del condannato all'applicazione della disciplina della continuazione nella fase esecutiva anche per i reati estinti. Infatti, se da tale considerazione non derivino effetti sulla pena da espiare l'interesse è ravvisabile negli ulteriori effetti che possano conseguire: corretta imputazione dei periodi di pena scontati in riferimento a cumulo o concorso tra reati ed esclusione o limitazione della recidiva o della dichiarazione di abitualità o professionalità nel reato. ...


Quotidiano del Diritto

Il Quotidiano del Diritto è il nuovo strumento di informazione e formazione professionale pensato per avvocati, notai, magistrati e giuristi di impresa.

Sei un nuovo cliente?

Per continuare a consultarlo in maniera gratuita* per quattro settimane attiva subito la promozione.

Attiva

* È possibile attivare la promozione una sola volta

Sei già in possesso di username e password?