Penale

Resta la responsabilità del datore se il lavoratore usa strumenti impropri e pericolosi

di Giuseppe Amato

In materia di prevenzione degli infortuni sul lavoro, per escludere la responsabilità del titolare della posizione di garanzia, l'interruzione del nesso di condizionamento, a causa del comportamento imprudente del lavoratore, da solo sufficiente a determinare l'evento, richiede che la condotta del lavoratore si collochi in qualche guisa al di fuori dell'area di rischio definita dalla lavorazione in corso. Tale comportamento, spiegano i giudici della Cassazione con la sentenza 49373/2018, è “interruttivo” non perché “eccezionale” ma perché eccentrico rispetto ...


Quotidiano del Diritto

Il Quotidiano del Diritto è il nuovo strumento di informazione e formazione professionale pensato per avvocati, notai, magistrati e giuristi di impresa.

Sei un nuovo cliente?

Per continuare a consultarlo in maniera gratuita* per quattro settimane attiva subito la promozione.

Attiva

* È possibile attivare la promozione una sola volta

Sei già in possesso di username e password?