Penale

Intercettazioni: non c'è violazione del diritto dei difesa senza divergenze tra file e brogliacci

di Patrizia Maciocchi

Q
D
DContenuto esclusivo QdL

In tema di intercettazioni non c'è violazione del diritto di difesa per la mancata consegna dei file registrati, se anche il Gip ha avuto i soli brogliacci e su quelli ha basato la richiesta di custodia cautelare in carcere. Il vulnus è escluso anche dalla rispondenza tra le registrazioni audio e gli “appunti” della polizia giudiziaria. La Corte di cassazione, con la sentenza 13074, respinge il ricorso contro una decisione presa senza aver ottemperato alla richiesta del difensore di ...


Quotidiano del Diritto

Il Quotidiano del Diritto è il nuovo strumento di informazione e formazione professionale pensato per avvocati, notai, magistrati e giuristi di impresa.

Sei un nuovo cliente?

Per continuare a consultarlo in maniera gratuita* per quattro settimane attiva subito la promozione.

Attiva

* È possibile attivare la promozione una sola volta

Sei già in possesso di username e password?