Professione

Avvocati, il Coa non può conoscere l’esecuzione delle sanzioni irrogate

Francesco Machina Grifeo

«Le funzioni esercitate in materia disciplinare dai Consigli dell'Ordine degli Avvocati, ed il relativo procedimento, hanno natura amministrativa e non giurisdizionale», per cui i Coa «non hanno il potere di conoscere dell'esecuzione delle sanzioni irrogate nei confronti degli iscritti». Né in contrario può invocarsi l'articolo 35 del Regolamento Cnf n. 2 del 2014 (recante “Esecuzione della sanzione disciplinare”), in quanto la relativa disciplina (salva l'ipotesi della sospensione) attiene «agli aspetti meramente amministrativi dell'esecuzione». Lo hanno stabilito le Sezioni ...


Quotidiano del Diritto

Il Quotidiano del Diritto è il nuovo strumento di informazione e formazione professionale pensato per avvocati, notai, magistrati e giuristi di impresa.

Sei un nuovo cliente?

Per continuare a consultarlo in maniera gratuita* per quattro settimane attiva subito la promozione.

Attiva

* È possibile attivare la promozione una sola volta

Sei già in possesso di username e password?