Professione

Professionisti europei «stabiliti» anche senza requisito della residenza

di Marina Castellaneta

Un alleggerimento degli oneri su chi richiede la tessera professionale europea con maggiori compiti attribuiti, in linea con le direttive dell’Unione europea, all’autorità nazionale competente a rilasciarla. Ma non solo. Modifiche alla nozione di cittadino legalmente stabilito e cambiamenti sul fronte delle misure compensative. La legge europea 2018 (“disposizioni per l’adempimento degli obblighi derivanti dall’appartenenza dell’Italia all’Unione europea”) approvata dal Senato il 16 aprile prova a riallineare la normativa interna al quadro Ue in materia ...


Quotidiano del Diritto

Il Quotidiano del Diritto è il nuovo strumento di informazione e formazione professionale pensato per avvocati, notai, magistrati e giuristi di impresa.

Sei un nuovo cliente?

Per continuare a consultarlo in maniera gratuita* per quattro settimane attiva subito la promozione.

Attiva

* È possibile attivare la promozione una sola volta

Sei già in possesso di username e password?