Professione

Il rebus delle attività con più codici Ateco

di Maurizio Caprino

Tra le incertezze applicative del Dpcm del 22 marzo, un peso importante hanno quelle legate alle attività produttive che possono restare aperte. Per individuarle, anche questa volta il Governo ha scelto il criterio del codice Ateco (già utilizzato nel Dpcm dell’11 marzo), cosa che però crea problemi nei molti casi in cui un’impresa ne ha più di uno: come comportarsi se solo alcuni di essi sono nella lista di quelli esclusi dal blocco? Problemi anche sull’elenco delle attività ...


Quotidiano del Diritto

Il Quotidiano del Diritto è il nuovo strumento di informazione e formazione professionale pensato per avvocati, notai, magistrati e giuristi di impresa.

Sei un nuovo cliente?

Per continuare a consultarlo in maniera gratuita* per quattro settimane attiva subito la promozione.

Attiva

* È possibile attivare la promozione una sola volta

Sei già in possesso di username e password?