Sopraelevazione ammessa se si paga l'indennità agli altri

LA DOMANDA La condomina dell'ultimo piano ha chiesto l'autorizzazione per l'ampliamento (con sopraelevazione) dell'attico di sua proprietà. L'assemblea le ha concesso l'autorizzazione, con il mio unico voto contrario in quanto la richiesta non era corredata dalle necessarie autorizzazioni, e per di più l'immobile è ubicato nel centro storico. La condomina ha dato immediato corso alla costruzione, nonostante risulti che localmente, per ottenere le necessarie autorizzazioni, occorrano almeno due anni. Vorrei sapere, se, prima di realizzare tale tipo di ampliamento, sia necessario il possesso di tutte le autorizzazioni previste e se la richiesta delle stesse non sia neppur avanzabile senza il preventivo assenso all'opera da parte di tutti i condòmini.

Quotidiano del Diritto

Il Quotidiano del Diritto è il nuovo strumento di informazione e formazione professionale pensato per avvocati, notai, magistrati e giuristi di impresa.

Sei un nuovo cliente?

Per continuare a consultarlo in maniera gratuita* per quattro settimane attiva subito la promozione.

Attiva

* È possibile attivare la promozione una sola volta

Sei già in possesso di username e password?