Flessibilità del lavoro festivo nel Ccnl igiene ambientale

LA DOMANDA Il Ccnl igiene ambientale per le aziende private, all'articolo 22, comma 1, recita: «Al personale che presti la propria opera nei giorni festivi di cui all'articolo 21 comma 1, lettera b e c, è assicurata una prestazione di durata non inferiore a quella dell'orario normale di lavoro. Il relativo trattamento, maggiorato ai sensi dell'articolo 20, si aggiunge al normale trattamento contrattualmente dovuto». Cosa significa di durata non inferiore a quella dell'orario normale di lavoro? Il lavoratore può lavorare per quattro ore in luogo delle sei ore teoriche lavorabili? In tal caso, è corretto retribuire le quattro ore lavorate riconoscendo la maggiorazione del lavoro festivo 50%, oppure deve essere riconosciuta la maggiorazione straordinario ferstivo 65%?

Quotidiano del Diritto

Il Quotidiano del Diritto è il nuovo strumento di informazione e formazione professionale pensato per avvocati, notai, magistrati e giuristi di impresa.

Sei un nuovo cliente?

Per continuare a consultarlo in maniera gratuita* per quattro settimane attiva subito la promozione.

Attiva

* È possibile attivare la promozione una sola volta

Sei già in possesso di username e password?