Il fondo spese legali non può coprire altri costi

LA DOMANDA A seguito dell'irreperibilità della vecchia amministratrice (scomparsa con la "cassa"), in assemblea si è deciso di costituire un «fondo cassa pari a 12.000 euro da ripartire in parti uguali, per spese varie e spese legali». seguito di una transazione a fine 2018, per evitare un decreto ingiuntivo da parte della ditta di manutenzione dell'ascensore, abbiamo accettato di pagare circa 8.000 euro. Ho chiesto alla nuova amministratrice (con raccomandata) di detrarre l'importo relativo ai miei millesimi (oltre 400 euro) dagli 800 euro da me versati a suo tempo per il fondo, ma mi ha risposto che «l'utilizzo del fondo spese legali non può essere utilizzato per impiego diverso da quello per il quale è stato costituito» e che eventuali modifiche dovranno essere approvate dal'assemblea. È corretto?

Quotidiano del Diritto

Il Quotidiano del Diritto è il nuovo strumento di informazione e formazione professionale pensato per avvocati, notai, magistrati e giuristi di impresa.

Sei un nuovo cliente?

Per continuare a consultarlo in maniera gratuita* per quattro settimane attiva subito la promozione.

Attiva

* È possibile attivare la promozione una sola volta

Sei già in possesso di username e password?