Cassetta di sicurezza, all'apertura anche i delegati

LA DOMANDA Quando ci si reca in banca per aprire una cassetta di sicurezza, si firma un documento in cui è scritto che gli aventi diritto sono tutti in vita. Ovviamente ci si riferisce ai titolari. Devono essere in vita anche i delegati non titolari? In altri termini, in caso di morte di un delegato, si deve procedere all'inventario del contenuto con la presenza di un funzionario fiscale, e nell'attesa non si è autorizzati ad aprire la cassetta di sicurezza?

Quotidiano del Diritto

Il Quotidiano del Diritto è il nuovo strumento di informazione e formazione professionale pensato per avvocati, notai, magistrati e giuristi di impresa.

Sei un nuovo cliente?

Per continuare a consultarlo in maniera gratuita* per quattro settimane attiva subito la promozione.

Attiva

* È possibile attivare la promozione una sola volta

Sei già in possesso di username e password?