Tributario

Mutui, detrazione piena per il superstite

di Luca De Stefani

Il coniuge superstite cointestatario, insieme alla moglie, del mutuo ipotecario, stipulato per la ristrutturazione della propria abitazione, dopo la morte della moglie e l’accollo dell’intero mutuo, può detrarre il 19% del 100% dei relativi interessi passivi sostenuti. Il chiarimento è contenuto nella risoluzione 18 ottobre 2017, n. 129/E, delle Entrate. Il caso riguarda un contribuente che ha contratto con il proprio coniuge un mutuo ipotecario destinato alla ristrutturazione dell’abitazione principale. Prima del pagamento dell’intero mutuo, la moglie è ...


Quotidiano del Diritto

Il Quotidiano del Diritto è il nuovo strumento di informazione e formazione professionale pensato per avvocati, notai, magistrati e giuristi di impresa.

Sei un nuovo cliente?

Per continuare a consultarlo in maniera gratuita* per quattro settimane attiva subito la promozione.

Attiva

* È possibile attivare la promozione una sola volta

Sei già in possesso di username e password?