Tributario

Stop all’ipoteca «eccessiva»

di Claudio Della Vecchia e Vincenzo D’Avanzo

L’importo dell’ipoteca iscritta non deve avere un valore superiore al doppio del credito preteso, nel rispetto dei principi di ragionevolezza e proporzionalità definiti ex lege. La violazione di questi limiti determina l’eccessivo sacrificio per il contribuente, configurando altresì l’abuso di diritto, specie in assenza di elementi motivazionali giustificativi. Così si è espressa la Ctr Lazio con la sentenza 5092/11/2017 (presidente Patrizi, relatore Polito). A una contribuente, a causa del mancato pagamento di cartelle esattoriali, il Concessionario della riscossione notifica ...


Quotidiano del Diritto

Il Quotidiano del Diritto è il nuovo strumento di informazione e formazione professionale pensato per avvocati, notai, magistrati e giuristi di impresa.

Sei un nuovo cliente?

Per continuare a consultarlo in maniera gratuita* per quattro settimane attiva subito la promozione.

Attiva

* È possibile attivare la promozione una sola volta

Sei già in possesso di username e password?