Tributario

Sentenza non valida se non è fondata su motivazioni ad hoc

di Rosanna Acierno

È nulla la sentenza con cui il giudice di merito accoglie il ricorso di un contribuente ritenendo che, in qualità di cliente, non abbia partecipato ad una frode Iva attraverso l'utilizzo di fatture soggettivamente inesistenti, motivando tale assunto con la circostanza che un altro collegio di merito si è già espresso sulla non falsità delle stesse fatture . Sono queste le principali conclusioni cui è giunta la Corte di cassazione, con l'ordinanza n. 4294 depositata ieri. La pronuncia ...


Quotidiano del Diritto

Il Quotidiano del Diritto è il nuovo strumento di informazione e formazione professionale pensato per avvocati, notai, magistrati e giuristi di impresa.

Sei un nuovo cliente?

Per continuare a consultarlo in maniera gratuita* per quattro settimane attiva subito la promozione.

Attiva

* È possibile attivare la promozione una sola volta

Sei già in possesso di username e password?