Tributario

Niente frode se la vendita non è simulata

di Laura Ambrosi

Non integra il reato di sottrazione fraudolenta al pagamento delle imposte, la cessione di beni da una società a un’altra riconducibili allo stesso amministratore se la compravendita è avvenuta realmente e ciò anche se il denaro incassato è stato utilizzato al soddisfacimento di creditori diversi dall’erario. A fornire questo importante chiarimento è la Corte di cassazione, terza sezione penale, con la sentenza n. 10161 depositata ieri. La legale rappresentante di una srl anziché porre in liquidazione la ...


Quotidiano del Diritto

Il Quotidiano del Diritto è il nuovo strumento di informazione e formazione professionale pensato per avvocati, notai, magistrati e giuristi di impresa.

Sei un nuovo cliente?

Per continuare a consultarlo in maniera gratuita* per quattro settimane attiva subito la promozione.

Attiva

* È possibile attivare la promozione una sola volta

Sei già in possesso di username e password?