Tributario

Per l’errore del commercialista solo danno non patrimoniale

di Patrizia Maciocchi

Q
D
DContenuto esclusivo QdL

Il commercialista negligente paga solo il danno non patrimoniale e non quello “materiale”, se i ricorsi da lui proposti, per contestare un accertamento, sono inammissibili perché depositati in ritardo. Il pronostico fatto dai giudici di merito e dalla Cassazione, non consentiva, infatti, di ritenere che sarebbero stati accolti. Una previsione “pessimistica” che era stata fatta malgrado i ricorrenti avessero presentato quasi contestualmente con successo altre opposizioni - sempre relative ad utili extrabilancio - affidandosi ad un altro professionista. Un ...


Quotidiano del Diritto

Il Quotidiano del Diritto è il nuovo strumento di informazione e formazione professionale pensato per avvocati, notai, magistrati e giuristi di impresa.

Sei un nuovo cliente?

Per continuare a consultarlo in maniera gratuita* per quattro settimane attiva subito la promozione.

Attiva

* È possibile attivare la promozione una sola volta

Sei già in possesso di username e password?