Tributario

Per l’indebita compensazione si aggravano gli effetti penali

di Laura Ambrosi e Antonio Iorio

Aumenta il divario sulle conseguenze penali e tributarie in caso di utilizzo in compensazione di un credito derivante da dichiarazioni omesse: se, infatti, ai fini fiscali costituisce ormai un’irregolarità di fatto sanabile, in ambito penale, integra un grave reato. Il recente orientamento della Cassazione penale, infatti, si pone in contrasto con quanto ormai ripetutamente affermato dalla giurisprudenza tributaria e adottati da tempo anche dalle Entrate. Si verifica non di rado che il contribuente utilizzi in compensazione un credito ...


Quotidiano del Diritto

Il Quotidiano del Diritto è il nuovo strumento di informazione e formazione professionale pensato per avvocati, notai, magistrati e giuristi di impresa.

Sei un nuovo cliente?

Per continuare a consultarlo in maniera gratuita* per quattro settimane attiva subito la promozione.

Attiva

* È possibile attivare la promozione una sola volta

Sei già in possesso di username e password?