Tributario

Le cliniche non convenzionate non beneficiano dell'esenzione Iva

Giampaolo Piagnerelli

Q
D
DContenuto esclusivo QdL

Le prestazioni rese da una casa di cura non convenzionata non sono esenti da Iva. Lo precisa la Cassazione con la sentenza n. 9218/19. La Corte si è trovata alle prese con una vicenda in cui i precedenti giudici della commissione tributaria regionale avevano riconosciuto il beneficio sulle prestazioni in funzione della semplice elencazione prevista dall'articolo 10, n. 18 del Dpr 633/1972. Il tutto, però, senza riflettere se l'azienda sanitaria fosse o meno di lucro e in convenzione. ...


Quotidiano del Diritto

Il Quotidiano del Diritto è il nuovo strumento di informazione e formazione professionale pensato per avvocati, notai, magistrati e giuristi di impresa.

Sei un nuovo cliente?

Per continuare a consultarlo in maniera gratuita* per quattro settimane attiva subito la promozione.

Attiva

* È possibile attivare la promozione una sola volta

Sei già in possesso di username e password?